FISAC CGIL

Rappresentanza Sindacale Aziendale Banca di Credito Coop. di Roma

 
  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Benvenuti su fisacbccroma

Auguri

E-mail Stampa PDF

buone-feste_blog3.gif

 

Raggiunto in Federazione BCC Abruzzo Molise l'accordo per il pagamento del premio di risultato 2012 e proroga del CIR

E-mail Stampa PDF

000128.pngNel tardo pomeriggio del 13 dicembre 2013, dopo una lunga e particolarissima trattativa, avviata già dal 26 settembre 2013, è stato raggiunto con la Federazione Regionale delle BCC CRA Abruzzo e Molise l'accordo per la determinazione dei criteri e modalità di calcolo per l'erogazione del Premio di Risultato relativo agli esercizi 2012 e 2013 da erogare rispettivamente negli anni 2013 e 2014.

L'accordo per quanto riguarda il calcolo delle fasce di merito (fasce di eccellenza) e la determinazione del Risultato Lordo di Gestione da erogare applica e recepisce, in maniera pedissequa, le regole definite dal contratto collettivo nazionale.

 

Attachments:
FileDescrizioneUploaderFile size
Download this file (fedamaccordopdrcir2013.pdf)scarica il testo dell'accordoIl testo dell'accordo PDR CIR in Federazione BCC Abruzzo Molise 2013fabrizio petrolini267 Kb
Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Dicembre 2013 18:37 Leggi tutto...
 

Federcasse revoca i ccnl - ed ora cosa accade?

E-mail Stampa PDF

bobo.jpgCinque minuti ,volontari, di riflessione ….... obbligatoria

IL 26 NOVEMBRE 2013 FEDERCASSE RECEDE DAL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO PER I QUADRI DIRETTIVI ED IL PERSONALE DELLE AREE PROFESSIONALI DEL 21 DICEMBRE 2012 E DA QUELLO DEI DIRIGENTI DEL 25 MAGGIO 2008.

Con atto unilaterale Federcasse ha dichiarato di voler porre fine al vincolo dei contratti stabilendo nella data del1 luglio 2014la scadenza degli effetti degli stessi..

Federcasse dichiara così l'inefficacia dei CCNL, limitandone la ultra attività, al 30 giugno 2014.

Si ricorda che il CCNL per i Quadri ed il Personale delle aree professionali scade il 31 dicembre 2013, mentre quello dei Dirigenti è scaduto al 31 dicembre 2010 .

Sempre secondo la comunicazione di Federcasse le normative transitorie e sperimentali previste dal CCNL 21 dicembre 2012, non produrranno, invece, i loro effetti dal 1 gennaio 2014(a mero titolo di esempio: le norme transitorie o sperimentali come l'allungamento dell'orario di sportello dalle 8,00 alle 20,00; la remunerazione delle

Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Dicembre 2013 23:40 Leggi tutto...
 

Polizza del bancario anno 2014

E-mail Stampa PDF

POLIZZA DIPENDENTI BANCHE/ESATTORIE/FINANZIARIE PER L'ANNO 2014

La Fisac CGIL Nazionale ha sottoscritto, anche per l'anno 2014, una convezione con la società AMINTA Srl, con sede in  Torino, per la copertura dei rischi connessi all’attività lavorativa nel settore banche ed esattorie. Le ipotesi sotto elencate hanno delle combinazioni preordinate, Vi invitiamo ad una attenta lettura delle condizioni di polizza al fine di valutare l'opzione più rispondente alle Vostre necessità. Le condizioni di polizza sono allegate alla presente comunicazione e sono inoltre reperibili sul sito http://www.amintafisaccgil.com/cgil al quale sarà necessario accedere per la sottoscrizione della polizza.

Segnaliamo, in sintesi, le caratteristiche principali, ricordando che è possibile scegliere la copertura, del rischio di cassa, della responsabilità civile per perdite patrimoniali o di ambedue in mix, Importante novità:gratuitamente, insieme alla sottoscrizione di una o ambedue delle polizze di cui sopra, è prevista anche la copertura relativa alla  polizza R C Capofamiglia (limiti massimali annui € 200.000,00 ; € 50.000,00 per sinistro ).

Rischio di cassa:

1) Massimale €. 6.000,00 (per sinistro e per anno assicurativo), premio annuo: €. 115,00 -  franchigia per evento: €. 80,00 elevata a €. 155,00 dal terzo sinistro denunciato;

2) il massimale è inoltre aumentabile a €.  10.000,00 (per sinistro e per anno assicurativo ) premio annuo: € 135,00, franchigia per evento: €. 100,00 elevata a €. 200,00 dal secondo sinistro denunciato;

3) entrambe le polizze rischio cassa possono essere sottoscritte anche in combinazione con la responsabilità civile per perdite patrimoniali professionali, .

Responsabilità Civile per perdite patrimoniali:

1) Massimali: differenziati (come da tabella di combinazioni riportata nelle condizioni di polizza e nella scheda di adesione) tra € 75.000,00 (limite per sinistro  25.000,00) e € 120.000,00 (limite per sinistro € 60.000,00), oppure € 100.000,00 (limite per sinistro € 100.000,00).

2) Premio: compreso tra € 20,00 ed €. 70,00 a seconda della tipologia e delle combinazioni con altre coperture  scelte.

3) Franchigia per assicurato: 10% del sinistro con un minimo di €. 125,00 ed un massimo di € 7.500,00

Responsabilità Civile per perdite patrimoniale non in combinazione con rischio cassa:

1) Massimale  da € 120.000,00 (con il limite di € 60.000,00 per sinistro) a €. 1.000.000,00 per anno e per sinistro;

2) Premio compreso tra € 60,00 e € 445,00 in base al massimale;

3) Franchigia per assicurato: 10% del sinistro con un minimo di € 125,00 ed un massimo di € 7.500,00

La adesione alle polizze potrà essere effettuata direttamente collegandosi al sito e successivamente seguendo le istruzioni proposte ( vedi il piccolo vedemecum – come eseguire la procedura di iscrizione – allegato alla presente comunicazione), si potrà procedere alla scelta della polizza e alla creazione di un account personale, la conferma della iscrizione si concluderà con la assegnazione di un codice individuale che dovrà essere riportato nella causale del bonifico che verrà successivamente effettuato.

Chi fosse impossibilitato ad accedere al sito Aminta, per adesione online, dopo aver verificato dal cartaceo allegato alla presente comunicazione la condizione di polizza ed aver effettuato il relativo bonifico, può inviare copia del bonifico stesso direttamente al broker al fax n° 011/3299805 indicando nella descrizione la polizza sottoscritta e la mail dove ricevere modulistica ed istruzioni da parte del broker stesso.

Le nostre strutture aziendali o territoriali sono a disposizione per ogni necessità e/o ulteriori chiarimenti

Roma  lì 9 dicembre 2013

FISAC CGIL Coordinamento Credito Cooperativo

Per maggior dettaglio Vi alleghiamo: Schede di adesione e allegato 7a 7b; Condizioni di polizza; modalità di registrazione e sottoscrizione on line della/delle polizze. Le medesime informazioni e modulistica sono comunque disponibili sul sito :

Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Dicembre 2013 11:44
 

FEDERCASSE DISDETTA UNILATERALMENTE I CONTRATTI COLLETTIVI NAZIONALI DI LAVORO

E-mail Stampa PDF

4305691981_7c80f3fe90-150x150.jpgFEDERCASSE DISDETTA UNILATERALMENTE I CONTRATTI COLLETTIVI NAZIONALI DI LAVORO DEL 21 DICEMBRE 2012 - AEREE PROFESSIONALI E QUADRI DIRETTIVI E DEL 22 MAGGIO 2008 DEI DIRIGENTI.

Roma 26 novembre 2013

Nella giornata di oggi a margine dell'incontro di procedura art. 22 e 11 bis CCNL - ICCREA HOLDING - ICCREA BANCA IMPRESA E BCC GESTIONI CREDITI, abbiamo incontrato il Presidente del nucleo sindacale di Federcasse - avv. Augusto dell'Erba - assistito dalla delegazione sindacale di Federcasse, che ci ha consegnato la lettera della disdetta dei contratti collettivi di lavoro del settore Federcasse, preannunciata in data 22 novembre 2013.

La delibera è stata assunta nella seduta straordinaria del comitato esecutivo di Federcasse del 22 novembre 2013, dopo lo svolgimento della assemblea annuale.

La scadenza del CCNL Federcasse è prevista per il 31 dicembre 2013, la disdetta nella lettera consegnata da Federcasse produrrà i suoi effetti dal 1 luglio 2014.

Le normative transitorie e sperimentali, secondo quanto comunicato da Federcasse, previste all'interno del CCNL 21 dicembre 2012, non produrranno, invece, i loro effetti dal 1 gennaio 2014 (a mero titolo di esempio le norme transitorie o sperimentali come l'allungamento dell'orario di sportello dalle 8,00 alle 20,00; la remunerazione delle prestazioni aggiuntive accedenti il normale orario di lavoro dei quadri direttivi; importanti norme di solidarietà e collocamento di lavoratori in mobilità, così come altri strumenti sperimentali convenuti per il monitoraggio dei livelli occupazionali; ecc.)

Riconfermiamo che la disdetta è una decisione che presumiamo fortemente condizionata da pressioni aziendali/locali, visto anche l’andamento delle trattative per il rinnovo dei CIR/CIA.

In una fase sicuramente difficile e convulsa per il movimento e per le BCC, Federcasse, decidendo di dare disdetta del CCNL, pare avere scelto la strada del conflitto.

Le motivazioni della disdetta e la iniziativa unilaterale condizioneranno negativamente le numerose partite aperte a livello locale, in primis il rinnovo dei contratti di secondo livello, e a livello nazionale, le fasi di confronto a partire dalla definizione del testo articolato del CCNL fino alle diverse procedure aperte per processi di riorganizzazione e ristrutturazioni nel gruppo creditizio della HOLDING.

Gli esecutivi unitari delle organizzazioni sindacali di settore si riuniranno nella giornata di domani per assumere tutte le decisioni del caso.

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Dicembre 2013 17:53
 

ANCHE FEDERCASSE DISDETTA IL CCNL

E-mail Stampa PDF

cosi-non-va.jpgAbbiamo appreso che il Comitato Esecutivo di Federcasse, nella riunione del 22/11 u.s. ha deliberato di procedere alla disdetta del CCNL.

Riteniamo, pur in attesa di conoscere le motivazioni, l'atto di Federcasse non giustificato e non in linea con le attuali relazioni sindacali, che soltanto pochi giorni fa aveva portato le parti a sottoscrivere un importante accordo di settore in tema di adeguamento dell'ammortizzatore di settore alla legge Fornero.

La disdetta, se confermata, rischia di condizionare – pesantemente - la stagione dei rinnovi dei contratti di 2° livello delle Federazioni locali e delle società del gruppo, oltre naturalmente tutte le altre trattative necessarie a completare gli impegni contrattuali sottoscritti con il CCNL 21 dicembre 2012 e le procedure di contrattuali aperte in tutto il sistema per la gestione di BCC in ristrutturazioni/crisi o di ristrutturazione e riorganizzazione delle società del gruppo ICCREA HOLDING.
 Il giorno 26 novembre p.v.  é previsto un incontro fra le Organizzazioni sindacali e la HOLDING , assistita da Federcasse.

Segreteria Nazionale
FISAC/CGIL

 
Altri articoli...
Pagina 2 di 20
Banner

Login Form

Newsletter


La vita è molto pericolosa. Non per le persone che fanno del male, bensì a causa di quelle che si siedono a guardare quello che succede.

Albert Einstein


Lunedì
Maggio 2018
21

Sul Web

Siti consigliati:
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Chi è in linea

 30 visitatori online