FISAC CGIL

Rappresentanza Sindacale Aziendale Banca di Credito Coop. di Roma

 
  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Il Credito Cooperativo

Info dal Credito Cooperativo

Cooperazione e innovazione. Ricetta per uscire dalla crisi. La proposta delle BCC.

E-mail Stampa PDF

melogranointero.jpgCooperazione e innovazione.
Ricetta per uscire dalla crisi.

La proposta delle BCC.


Cooperazione e innovazione. Sono questi due gli elementi sui quali si può e si deve ripartire per uscire dalla crisi.

Questo il messaggio forte lanciato a Milano dal Presidente di Federcasse, avv. Alessandro Azzi, nell’ambito del Convegno “Le eccellenze dei territori e le banche di comunità. Uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo"

“Per cooperazione – ha detto il Presidente -intendiamo una nuova alleanza tra istituzioni, enti locali, forze produttive e della società civile in nome di un percorso condiviso capace di mettere a fattor comune le eccellenze e le migliori pratiche. Per innovazione pensiamo invece a nuovi prodotti, nuovi servizi, nuovi processi, ma anche un nuovo modo di concepire le attività tradizion ali”.

Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Maggio 2009 18:32 Leggi tutto...
 

E' morto Franco Caleffi, Direttore Generale di Federcasse.

E-mail Stampa PDF
(ASCA) - RomFranco Caleffia, 19 mag - Il Direttore Generale di Federcasse, Franco Caleffi, e' morto questa mattina a Roma, a seguito di un malore improvviso. Caleffi, alla Direzione di Federcasse (l'associazione delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane) dal gennaio del 1997, ricopriva altresi' il ruolo di Direttore Generale del Fondo di Garanzia dei Depositanti, del Fondo di Garanzia degli Obbligazionisti e del neo costituito Fondo di Garanzia Istituzionale del Credito Cooperativo.
''E' questa una gravissima perdita per Federcasse e per tutto il sistema del Credito Cooperativo'' ha detto il Presidente di Federcasse Alessandro Azzi. ''A Caleffi il Credito Cooperativo deve grande riconoscenza. Se negli anni le BCC sono cresciute in qualita' ed oggi sono considerate banche sane, attente ai bisogni delle persone e delle comunita' locali, capaci di sostenere l'economia reale in un periodo di crisi - ha proseguito il Presidente - lo si deve anche a Caleffi ed al suo lavoro di grande professionista''.
 
Ultimo aggiornamento Martedì 19 Maggio 2009 22:46
 

Icbpi: tra soci entra Iccrea Holding con il 10% del capitale

E-mail Stampa PDF

fonte MF Dow Jones - News Italia

MILANO (MF-DJ)--Il Cda di Icbpi (Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane) ha approvato un aumento di capitale sociale subordinato e riservato in tutto o in parte all'ingresso nella compagine sociale di Iccrea Holding, capogruppo del sistema di imprese a supporto delle banche di credito cooperativo.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 08 Maggio 2009 18:15 Leggi tutto...
 

Il Credito Cooperativo per l'Abruzzo

E-mail Stampa PDF

IL CREDITO COOPERATIVO PER L’ABRUZZO

I COLLABORATORI DEL CREDITO COOPERATIVO DEVOLVONO UN’ORA DI LAVORO ALLE POPOLAZIONI COLPITE DAL TERREMOTO

Destinare l’equivalente di un’ora di lavoro alle popolazioni dell’Abruzzo duramente colpite dal sisma del 6 aprile scorso.
E’ questa la proposta che il Credito Cooperativo e le Organizzazioni Sindacali di categoria rivolgono ai circa 33 mila collaboratori delle Banche di Credito Cooperativo-Casse Rurali, delle Federazioni Locali, degli Enti e delle Società del “sistema BCC”.
Federcasse (l’Associazione delle 440 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane) ha inoltre invitato le aziende e le altre realtà del sistema a versare una somma almeno equivalente alla cifra offerta complessivamente dai propri collaboratori e le ha invitate a proporre ai componenti dei Consigli di Amministrazione e dei Collegi Sindacale di rinunciare almeno ad un gettone di presenza.
I contributi in tal modo potranno confluire sul conto corrente appositamente aperto da Federcasse a nome del Credito Cooperativo presso l’Istituto centrale delle BCC:
Iccrea Banca Spa – Conto corrente n. 32000  Codice Iban:  IT 28 Q 08000 03200 000800032000 Intestato a Federcasse, Causale "Il Credito Cooperativo per l’Abruzzo"

Roma, 10 aprile 2009

Federcasse. Ufficio Stampa e Rapporti Istituzionali
Marco Reggio – cell. 338.31.03.933
Via Lucrezia Romana 41 – 47  - 00178 Roma
Tel. 06.72.072. 671  - fax 06.72.072.865 email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Aprile 2009 06:07
 

AUTORITA’ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO - INTERVENTI DI REGOLAZIONE SULLA GOVERNANCE DI BANCHE E ASSICURAZIONI

E-mail Stampa PDF
Di seguito si riporta il testo della segnalazione parere espresso dall'Autorità Garante della concorrenza e del mercato su "interventi di regolazione della governance di banche e assicurazioni".
La segnalazione è stata inviata in data 2 febbraio 2009 a: Presidente del Senato, Presidente della Camera, Presidente del Consiglio dei Ministri, Ministro dell’Economia e delle Finanze, Governatore della Banca d’Italia, Presidente della CONSOB.

Per quanto riguarda le Banche di Credito Cooperativo si segnala la parte III paragrafo c) evidenziato in grassetto.

AUTORITA’ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO - INTERVENTI DI REGOLAZIONE SULLA GOVERNANCE DI BANCHE E ASSICURAZIONI
21-Attività di segnalazione al Parlamento e al Governo
INTERMEDIAZIONE MONETARIA E FINANZIARIA (ESCLUSE LE ASSICURAZIONI E I FONDI PENSIONE)
Testo Segnalazione/Parere

I. La crisi finanziaria e l’esigenza di una nuova fase di regolazione
Nell’attuale fase di crisi del settore finanziario, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato condivide che priorità improrogabile del Governo e di tutte le Istituzioni sia quella di predisporre misure che portino a risolvere la crisi, riducano al minimo gli effetti di quest’ultima sull’economia reale e ripristinino la fiducia nel corretto funzionamento dei mercati finanziari.
Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Febbraio 2009 11:21 Leggi tutto...
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 2
Banner

Newsletter


Il fatto che gli uomini non imparino molto dalla storia è la lezione più importante che la storia ci insegna. - Aldous Huxley -


Lunedì
Maggio 2018
21